Tutte le scene post credits dei film del Marvel Cinematic Universe

Quasi tutti i film della Marvel hanno una o più scene dopo i titoli di coda. Qui sotto trovate le descrizioni e i video dei finali nascosti: dal primo Iron Man del 2008, fino all’ultima pellicola uscita quest’anno, Eternals.

Fin dall’esordio dell’universo cinematografico Marvel, nato per la precisione nel 2008 con il film stand-alone di Iron Man diretto da Jon Favreau, lo studio ci ha abituato ad inserire delle scene extra alla fine dei film. La maggior parte delle volte queste scene dopo i titoli di coda servono per creare un legame tra la pellicola appena vista e quella successiva. Altre volte invece, queste brevi clip hanno solo il compito di intrattenere senza necessariamente dover anticipare ciò che potrebbe accadere in seguito.

Dato che le scene post credits sono davvero tante, ed è impossibile ricordarsele tutte a memoria, abbiamo deciso di raccoglierle in un unico articolo. Ovviamente faremo giganteschi spoiler! Perciò se non siete in pari con le pellicole del MCU vi sconsigliamo di proseguire la lettura.

Fase uno

Iron Man

Il primo film del MCU inaugura la tradizione della scena post-credit presentandoci il direttore dello S.H.I.E.L.D., Nick Fury (Samuel L. Jackson), che parla a Tony Stark (Robert Downey Jr.) dei suoi piani sui Vendicatori (il film collettivo sugli Avengers arriverà al cinema soltanto quattro anni dopo).

L’incredibile Hulk

Abbiamo lasciato Bruce Banner (al tempo interpretato da Edward Norton) al suo destino, mentre il generale Thaddeus Ross (William Hurt) si trova in un pub a sbronzarsi. Alle sue spalle arriva Tony Stark con una proposta: “E se le dicessi che stiamo mettendo su una squadra?”, a quel punto Ross risponde “Chi siamo?

Iron Man 2

L’agente dello S.H.I.E.L.D. Phil Coulson (Clark Gregg) si reca in Nuovo Messico per indagare su un fenomeno paranormale e trova uno strano martello (Mjolnir) conficcato nel terreno che annuncia l’arrivo di Thor, il Dio del tuono (Chris Hemsworth).

Thor

Nick Fury accoglie il Dr. Erik Selvig (Stellan Skarsgård) nello S.H.I.E.L.D., che si è occupato di raccogliere informazioni sul Tesseract. Nella scena scopriamo che Loki (Tom Hiddleston) è ancora vivo e controlla lo scienziato. Questo video si ricolegga direttamente al prologo di The Avengers.

Captain America: Il primo Vendicatore

Dopo essersi svegliato nel futuro, Steve Rogers (Chris Evans) va in palestra ad allenarsi per schiarirsi le idee e riabituarsi alla vita. È lì che incontra Nick Fury che lo recluta per salvare il mondo. Quindi, la scena porta direttamente al trailer di The Avengers.

The Avengers

Questo film è il primo ad avere due scene extra dopo la fine: una mid-credit, l’altra post-credit

Nella scena mid-credit The Other (Alexis Denisof) informa il suo misterioso padrone che l’invasione della Terra di Loki è fallita e che sfidare gli eroi più potenti della Terra sarebbe stata una condanna a morte. A quel punto la telecamera si gira svelando il volto di Thanos (qui interpretato da Damon Poitier), uno dei villain più forti del MCU.

Il post-credit, invece, serve solo da intrattenimento. Vediamo, infatti, i Vendicatori, esausti e silenziosi, mangiare lo shawerma promesso da Tony Stark al termine della battaglia di New York in un ristorante semi distrutto.

Fase due

Iron Man 3

In questa scena bonus molto divertente, Tony, sdraiato su un lettino, sveglia Bruce Banner (Mark Ruffalo), qui nelle vesti di psichiatra, che si era addormentato ascoltando il suo racconto.

Thor: The Dark World

Anche qui ci sono due scene extra: nella prima Volstagg (Ray Stevenson) e Lady Sif (Jaimie Alexander) consegnano l’Aether a Taneleer Tivan, alias il Collezionista (Benicio Del Toro), il quale, soddisfatto, rivela che gli mancano solo cinque gemme dell’infinito.

Nella seconda scena dopo i titoli di coda Thor ritorna a Londra per stare con Jane (Natalie Portman). E scatta pure un bacio appassionato!

Captain America: The Winter Soldier

Nella scena durante i titoli di coda, il Barone Strucker (Thomas Kretschmann) e alcuni scienziati, in un laboratorio dell’HYDRA, studiano lo scettro di Loki e due prigionieri: uno è in grado di muoversi a una velocità incredibile Quicksilver (Aaron Taylor-Johnson), mentre l’altra possiede poteri telecinetici, Scarlet Witch (Elizabeth Olsen)

Nella scena dopo i titoli di coda, il Soldato d’Inverno (Sebastian Stan) visita il memoriale di Bucky allo Smithsonian Institution.

Guardiani della Galassia

Nella scena a metà del film ha rivelato che Groot è vivo, ma è un bambino. Mostra anche Baby Groot che balla sulle note di I Want You Back dei Jackson 5, con Drax (Dave Bautista) alle sue spalle indaffarato a lucidare un coltello.

Nella scena dopo i titoli di coda il Collezionista si trova nella sua base, completamente distrutta, insieme a due dei suoi pezzi da collezione: un cane cosmonauta e un papero parlante Howard il Papero (Seth Green).

Avengers: Age of Ultron

Nella scena a metà dei titoli di coda Thanos (Josh Brolin) indossa il Guanto dell’Infinito e afferma che recupererà le Gemme di persona.

Ant-Man

Nella scena a metà dei titoli di coda, Pym (Michael Douglas) mostra a Hope (Evangeline Lilly) il nuovo costume di Wasp e glielo offre.

Nella scena dopo i titoli di coda, Sam WilsonSteve Rogers hanno il Soldato d’Inverno sotto la loro custodia. I due sono impossibilitati a contattare Tony Stark a causa degli “accordi”, ma Wilson afferma di conoscere qualcuno che li potrebbe aiutare.

Fase tre

Captain America: Civil War

La scena mid-credit del film mostra Bucky In Wakanda che decide di farsi ibernare nuovamente grazie al sonno criogenico finché non sarà trovata una cura per il suo cervello condizionato. Quindi, la scena termina con l’ingresso in Wakanda e una statua di una pantera nera.

Nella scena dopo i titoli di coda, Peter Parker alias Spider-Man (Tom Holland) prova un nuovo gadget che gli ha regalato Stark.

Doctor Strange

Nella scena a metà dei titoli di coda Doctor Strange (Benedict Cumberbatch) discute con Thor, che ha portato Loki sulla Terra per cercare il padre Odino.

Nella scena dopo i titoli di coda Karl Mordo (Chiwetel Ejiofor) visita Pangborn e porta via la magia che aveva curato la sua paraplegia, affermando di voler ridurre il numero degli stregoni sulla Terra.

Guardiani della Galassia Vol. 2

Il secondo capitolo dei Guardiani della galassia vanta ben cinque scene extra.

  1. Nelle scene durante i titoli di coda, Kraglin impara a controllare la freccia telecinetica di Yondu;

2. il Ravager Stakar Ogord riunisce la vecchia squadra di Yondu;

3. Ayesha crea un essere artificiale per sconfiggere i Guardiani chiamato Adam;

4. Groot cresce ed entra nella fase adolescenziale, venendo rimproverato da Peter;

5. un gruppo di Osservatori ascolta i racconti delle avventure sulla Terra di un astronauta interpretato da Stan Lee.

Spider-Man: Homecoming

Nella scena durante i titoli di coda, in prigione Mac Gargan (Michael Mando) chiede a Adrian Toomes (Michael Keaton) di rivelargli l’identità di Spider-Man; Toomes, tuttavia, nega di saperlo.

Nella scena dopo i titoli di coda, Capitan America registra un videomessaggio educativo in cui invita gli spettatori a essere pazienti.

Thor: Ragnarok

In una scena durante i titoli di coda, il gruppo viene fermato da un’immensa astronave che blocca loro il passaggio.

Nella scena dopo i titoli di coda, il Gran Maestro (Jeff Goldblum) cerca di placare gli animi dei rivoltosi su Sakaar.

Black Panther

In una scena durante i titoli di coda, T’Challa (Chadwick Boseman) si reca alle Nazioni Unite deciso a non nascondere più il suo regno e condividere le sue conoscenze col mondo.

Nella scena dopo i titoli di coda, Bucky Barnes si risveglia in un campo wakandiano e ringrazia Shuri di averlo curato.

Avengers: Infinity War

Nella scena dopo i titoli di coda Maria Hill e Nick Fury notano gli effetti dell’azione dello schiocco delle dita di Thanos, di cui loro stessi sono vittime. Poco prima di scomparire, Fury riesce a inviare una richiesta d’aiuto a Capitan Marvel.

Captain Marvel

Nella scena durante i titoli di coda, dopo lo schiocco di ThanosSteve RogersNatasha RomanoffBruce Banner e James Rhodes tentano di capire a chi Nick Fury stava inviando il messaggio con il cercapersone potenziato. Banner dice che sembra non ricevere alcun segnale, ma qualche istante dopo appare Carol Danvers chiedendo dove sia Fury.

Nella scena dopo i titoli di coda, Goose rigurgita il Tesseract sulla scrivania di Nick Fury.

Avengers: Endgame

Il penultimo film della Fase 3, che sancisce la fine di Thanos e dei “vecchi” Avengers, non ha alcuna scena post credit.

Spider-Man: Far from Home

Nella scena durante i titoli di coda, Peter e MJ vedono, su uno schermo gigante di un grattacielo, J. Jonah Jameson (J.K. Simmons) del Daily Bugle mostrare un video registrato e manipolato da Beck, che incrimina Spider-Man per gli attacchi a Londra e per la morte di Mysterio (Jake Gyllenhaal), rivelando infine pubblicamente la vera identità del supereroe.

Nella scena dopo i titoli di coda, viene rivelato che Talos (Ben Mendelsohn) e sua moglie Soren (Sharon Blynn) hanno assunto le sembianze di Fury e Hill per tutto il tempo, mentre il vero Fury si trova nello spazio su un’astronave degli Skrull.

Fase quattro

Black Widow

In una scena dopo i titoli di coda, ambientata dopo la morte di Natasha (Scarlett Johansson), Yelena (Florence Pugh) fa visita alla tomba della sorella e si incontra con la Contessa Valentina Allegra de la Fontaine (Julia Louis-Dreyfus), che le propone di uccidere l’uomo responsabile della morte di sua sorella, Clint Barton/Occhio di Falco (Jeremy Renner).

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli

Nella scena a metà dei titoli di coda, Shang-Chi (Simu Liu) e Katy (Awkwafina), a colloquio con WongBruce Banner e Carol Danvers scoprono che i Dieci Anelli esistevano da prima che il Mandarino li trovasse, che apparentemente non sono né alieni né composti da vibranio e che stanno trasmettendo un segnale.

Nella scena dopo i titoli di coda la sorella di Shang-Chi, Xialing (Meng’er Zhang), è tornata a casa e ha preso il comando dell’organizzazione criminale del padre (i dieci anelli).

Eternals

Dopo aver fermato la creazione del celestiale Tiamut che avrebbe distrutto l’interaumanità, gli Eterni rimasti, Thena (Angelina Jolie), Makkari (Lauren Ridloff) e Druig (Barry Keoghan) salgono sulla Domo (l’astronave degli Eterni) e partono verso altri pianeti per rivelare ai loro simili la verità su chi sono e perché sono stati creati da Arishem.

Mentre viaggiano nello spazio Thena, Makkari e Druig provano a mettersi in contatto con Sersi (Gemma Chan), Kingo (Kumail Nanjiani) e Sprite (Lia McHugh), ma sono interrotti da un visitatore inaspettato. Di chi si tratta? Il fratello minore di ThanosStarfox alias Eros, interpretato dal cantante Harry Styles. Eros offre il suo aiuto per ritrovare i compagni scomparsi (catturati da Arishem), dicendo che non c’è tempo da perdere e che sa dove si trovano.

Nella seconda scena post-credit vediamo Dane Whitman (Kit Harington) di fronte a un vecchio baule, su cui è inciso lo stemma della sua famiglia. Dopo un momento di indecisione lo apre e scopre che all’interno c’è un antico artefatto, la Spada d’Ebano, che sembra chiamarlo a sè. Mentre Dane si allunga per toccarla, sente una voce alle sue spalle che gli domanda se è pronto. La voce è quella di Blade. Anche il Cavaliere Nero (Black Knight) farà parte dell’Universo Cinematografico Marvel.

Quante sono le scene post credit di Eternals?

Autore dell'articolo: moviedigger