I film della Warner in arrivo nel 2021 usciranno al cinema e in streaming in contemporanea

Dopo l’annuncio dell’arrivo di Wonder Woman 1984 direttamente in streaming su HBO Max il giorno di Natale (e allo stesso tempo nei cinema aperti), la Warner Bros. ha annunciato che tutti i suoi film del 2021 seguiranno la stessa modalità di rilascio che è stata decisa per il cinecomic DC con protagonista Gal Gadot.

Pellicole come Dune, Matrix 4 e Godzilla vs Kong saranno distribuite nei cinema in tutto il mondo, ma in concomitanza anche in streaming in esclusiva su HBO Max per un mese intero. Al termine di questo periodo, i film continueranno ad essere programmati solo in sala, seguendo la finestra di distribuzione canonica (quella che la Universal ha modificato stipulando un accordo con la catena cinematografica AMC).

I titoli della Warner che saranno distribuiti il prossimo anno e che usciranno contemporanemante su HBO Max e nelle sale cinematografiche includono:

  • The Little Things di John Lee Hancock con star Rami Malek e Denzel Washington (thriller)
  • Judas and the Black Messiah di Shaka King con Daniel Kaluuya (biopic)
  • Tom & Jerry di Tim Story (live-action)
  • Godzilla vs. Kong di Adam Wingard (fantasy)
  • Mortal Kombat di Simon McQuoid (fantasy)
  • Those Who Wish Me Dead di Taylor Sheridan
  • The Conjuring: The Devil Made Me Do It di Michael Chaves (horror)
  • In the Heights di Jon M. Chu (musical)
  • Space Jam: A New Legacy di Malcolm D. Lee con LeBron James (live-action)
  • The Suicide Squad di James Gunn con Margot Robbie (fantasy)
  • Reminiscence di Lisa Joy con Hugh Jackman, Rebecca Ferguson (fantascienza)
  • Malignant di James Wan (horror)
  • Dune di Denis Villeneuve con Timothée Chalamet, (fantascienza)
  • The Many Saints of Newark di Alan Taylor (drammatico)
  • King Richard di Reinaldo Marcus Green con Will Smith (biopic)
  • Cry Macho di e con Clint Eastwood (drammatico)
  • Matrix 4 di Lana Wachowski con Keanu Reeves (fantascienza)

Il CEO di Warner Media Ann Sarnoff ha rilasciato questa dichiarazione:

Siamo vivendo un conteso storico senza precedenti e sono richieste delle soluzioni creative, inclusa questa nuova iniziativa della Warner Bros. Pictures Group. Nessuno desidera rivedere i film sul grande schermo più di noi. Sappiamo che il contenuto è la linfa vitale della distribuzione cinematografica, ma dobbiamo necessariamente fare i conti con la realtà dei fatti, una realtà che vedrà i cinema americani in operatività ridotta per buona parte del 2021. Con questa strategia annuale, potremo supportare i nostri parner nella distribuzione cinematografica con una serie di film di altissimo livello, dando anche agli spettatori che non hanno un cinema nei paraggi o non sono ancora pronti a tornare in sala, la possibilità di gustarsi i nostri meravigliosi film del 2021. Una situazione win-win per tutti, per il pubblico e per la sala.

Questa decisione improvvisa avrà un enorme impatto nel panorama dell’intrattenimento e cambierà ogni cosa. Come risponderanno gli studi rivali come Disney e Universal? Sarà il colpo di grazia inflitto agli esercenti? Ci sarà ancora spazio per il grande schermo nell’era post-Covid? Questa tendenza continuerà anche nel 2022? Le domande che attendono una risposta sono tante ma oggi è impossibile fare previsioni.

Autore dell'articolo: moviedigger