GOLDEN GLOBE 2020 | Il trionfo di Sam Mendes

Nella notte la 77esima edizione dei Golden Globe, i premi a cinema e tv assegnati dall’associazione dei giornalisti stranieri di settore, la Hollywood Foreign Press Association, ha dato il via al nuovo decennio ribaltando i pronostici sia nelle categorie cinematografiche che televisive.

Forse la sorpresa più grande è stata la sconfitta del colosso dello streaming Netflix che – a fronte di 34 nomination – ha vinto solo due premi: Laura Dern è stata premiata come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo in Marriage Story, mentre Olivia Coleman ha vinto come migliore attrice nella serie drammatica The Crown. Il grande favorito della vigilia The Irishman di Martin Scorsese è stato completamente ignorato. Ed anche i suoi due protagonisti Al Pacino e Joe Pesci hanno perso nelle rispettive categorie. Stessa sorte per la coppia formata da Adam Driver e Scarlett Johansson in Storia di un matrimonio di Noah Baumbach.

(Photo by: Paul Drinkwater/NBC)

Il trionfatore della serata è il regista inglese Sam Mendes che – con il suo film di guerra 1917 – vince il Golden Globe in due delle categorie più prestigiose: miglior film drammatico, battendo The Irishman, Marriage Story, Joker e I due Papi, e miglior regista superando i favoriti Martin Scorsese e Quentin Tarantino.

Uno dei più bei film – a parer nostro – del 2019, Joker, ha visto vincere Joaquin Phoenix nella categoria miglior attore in un film drammatico. L’altro film dell’anno C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino si porta a casa il premio come miglior film commedia o musical, miglior sceneggiatura. Brad Pitt vince meritatamente il premio come miglior attore non protagonista. Persino Rocketman, il biopic di Elton John, ha ottenuto un paio di premi, tra cui la vittoria come miglior attore per Taron Egerton e la miglior canzone I Gonna Love Me Again che supera in volata Beautiful Ghosts di Taylor Swift del musical Cats.

Parasite del sudcoreano Bong Joon-ho è uscito vincitore dal confronto con Dolor y gloria di Almodovar tra i migliori film stranieri, dopo aver vinto la Palma d’Oro a Cannes.

Durante la premiazione c’è stata un’altra grande sorpresa nella categoria miglior film d’animazione. La Disney è uscita sconfitta, nonostante avesse ottenuto tre delle cinque nomination per Toy Story 4, Frozen 2 e Il re leone. A ricevere il Globe è stato invece Missing Link, film in animazione stop-motion della Laika.

Non ci resta che attendere la Notte degli Oscar che quest’anno arriverà qualche settimana prima del solito, a inizio febbraio invece che alla fine del mese.

GOLDEN GLOBE 2020: TUTTI I VINCITORI CINEMA

MIGLIOR FILM DRAMMATICO
1917 (Universal Pictures)

MIGLIOR FILM – COMMEDIA O MUSICAL
C’era una volta a… Hollywood (Sony Pictures)

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO
Renée Zellweger, Judy (Roadside Attractions)

MIGLIORE ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO
Joaquin Phoenix, Joker (Warner Bros)

MIGLIORE ATTRICE – COMMEDIA O MUSICAL
Awkwafina, The Farewell – Una Bugia Buona (A24)

MIGLIORE ATTORE – COMMEDIA O MUSICAL
Taron Egerton, Rocketman (Paramount Pictures)

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Brad Pitt (C’era una volta a… Hollywood)

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Laura Dern (Marriage Story – Storia di un Matrimonio)

MIGLIOR REGISTA
Sam Mendes (1917)

MIGLIOR SCENEGGIATURA
Quentin Tarantino (C’era una volta a… Hollywood)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Parasite (Neon)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Missing Link (United Artists Releasing)

MIGLIOR COLONNA SONORA
Hildur Guonadottir, Joker

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
“(I’m Gonna) Love Me Again,” Rocketman

PREMIO ALLA CARRIERA
Tom Hanks

GOLDEN GLOBE 2020: TUTTI I VINCITORI SERIE TV

MIGLIOR SERIE TV DRAMMATICA
Succession

MIGLIOR SERIE TV – COMMEDIA
Fleabag

MIGLIOR MINISERIE O FILM TV
Chernobyl

MIGLIORE ATTORE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Russell Crowe (The Loudest Voice)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA MINISERIE O FILM TV
Michelle Williams (Fosse/Verdon)

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
Stellan Skarsgård (Chernobyl)

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA IN UNA SERIE, MINISERIE O FILM TV
Patricia Arquette (The Act)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA
Olivia Colman (The Crown)

MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE TV DRAMMATICA
Brian Cox (Succession)

MIGLIORE ATTRICE IN UNA SERIE TV – COMMEDIA
Phoebe Waller-Bridge (Fleabag)

MIGLIORE ATTORE IN UNA SERIE TV – COMMEDIA
Ramy Youssef (Ramy)

PREMIO ALLA CARRIERA
Ellen DeGeneres

Autore dell'articolo: moviedigger