I nuovi film in arrivo al cinema tra agosto e settembre 2020

Finalmente i cinema italiani riaprono le porte agli spettatori grazie all’uscita dei nuovi film in arrivo ad agosto e settembre. In questo periodo in cui molte sale hanno deciso di non riaprire per i motivi che ben conosciamo, le arene estive, sparse qua e là lungo tutto lo stivale, hanno avuto il grato compito di illuminare il grande schermo sotto i cieli stellati e farci compagnia in totale sicurezza. Però il buio della sala è un’esperienza unica e non può essere sostituita neppure dal cinema all’aperto.

Entro il 19 agosto riapriranno tutte le sale del circuito The Space e anche gli UCI Cinemas si faranno trovare pronti in tempo per accogliere il grande pubblico per l’arrivo di due attesissimi film: Onward – Oltre la magia (19 agosto) e Tenet, il thriller sci-fi di Christopher Nolan in arrivo a fine mese, il 26.

Oltre a questi due importanti film usciranno tante altre pellicole di vario genere che andranno ad arricchire il palinsesto delle sale cinematografiche. Vediamo insieme quelle più interessanti!

Sono al femminile i titoli del 6 agosto

Galveston, di Mélanie Laurent

Roy si occupa di recupero crediti e, occasionalmente, fa il killer. Il suo capo lo vuole morto. Fuggire a Galveston, Texas, è l’unico modo per salvarsi. Quando si imbatte nella giovane prostituta Rocky e nella sua sorellina, la fuga attraverso gli Stati Uniti diventa una viaggio a tre in cerca di una nuova vita.

High Life, di Claire Denis

Una nave spaziale è alla deriva oltre il sistema solare. Monte e la figlia, Willow, vivono insieme a bordo del veicolo in completo isolamento dopo essere sopravvissuti a una spedizione di detenuti condannati all’ergastolo verso un buco nero. Immersi nel vuoto affrontano insieme il loro avvenire cercando di sopravvivere in una dimensione dove il tempo e lo spazio cessano di esistere.

Fantasia, paura e un po’ di cultura dal 19 agosto

Onward – Oltre la magia, di Dan Scanlon

Due fratelli elfi adolescenti, Ian e Barley, intraprendono un viaggio per scoprire se, tramite la magia, riescono a trascorrere un ultimo giorno con il padre, morto quando erano troppo giovani per ricordarlo.

Gretel e Hansel, di Oz Perkins

Tanto tempo fa, in una terra lontana e maledetta, la giovane Gretel e il suo fratellino Hansel sono costretti dalla loro famiglia ad allontanarsi da casa per partire alla ricerca di cibo e lavoro. Nonostante l’aiuto di un nobile cacciatore, i due fratelli finiscono per perdersi in un bosco fitto e oscuro. Dopo tanto girovagare Gretel e Hansel si imbattono in una misteriosa casa isolata, abitata da una vecchietta apparentemente gentile, credendo così di aver trovato finalmente un rifugio sicuro. Qualcosa di mostruoso emergerà da questa oscura reinterpretazione della fiaba classica dei fratelli Grimm.

Volevo nascondermi, di Giorgio Diritti

Dopo il successo ai Nastri d’Argento e ai Globi d’Oro 2020, Volevo nascondermi, il nuovo film di Giorgio Diritti su Antonio Ligabue con Elio Germano, già vincitore dell’Orso D’Argento come Miglior Attore al 70° Festival Internazionale del Cinema di Berlino, arriva in sala.

Il viaggio alla scoperta di qualcosa dal 20 agosto

Siberia, di Abel Ferrara

Dopo essere stato presentato in anteprima al 70esimo Festival Internazionale del cinema di Berlino arriva nelle sale italiane Siberia, il nuovo film di Abel Ferrara. Willem Dafoe in un viaggio onirico e visionario alla ricerca di ciò che può nascondersi nella psiche di un essere umano.

Little Joe, di Jessica Hausner

Alice Woodard, madre single ed esperta allevatrice di piante presso una società impegnata nello sviluppo di nuove specie, ha progettato uno speciale fiore cremisi, notevole non solo per la sua bellezza ma anche per il suo valore terapeutico: se mantenuta alla temperatura ideale, nutrita in modo adeguato e se le si parla regolarmente, questa pianta rende felice il suo proprietario. Contro la politica aziendale, Alice ne porta a casa una in regalo al figlio adolescente Joe e insieme la battezzano “Little Joe”. Ma man mano che la loro pianta cresce aumenta anche il sospetto di Alice che la sua nuova creazione potrebbe non essere così innocua come suggerisce il suo soprannome.

Il grande passo, di Antonio Padovan

Dario abita in un casolare nei pressi di Rovigo, è uno che va controcorrente e ha un sogno nel cassetto. … Spinto da quanto gli disse suo padre in quella notte del ’69, ovvero che sognare è ciò che distingue gli uomini dagli animali, Dario decide di lanciarsi con un razzo alla volta della Luna.

Il thriller secondo Christopher Nolan dal 26 agosto

Tenet, di Christopher Nolan

John David Washington è il protagonista dell’originale sci-fi d’azione di Christopher Nolan, Tenet. Armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, il Protagonista è coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, che si svolgerà al di là del tempo reale. Non un viaggio nel tempo. Ma Inversione.

La magia dell’animazione Disney Pixar e Leika, dal 16 e 17 settembre

Soul, di Pete Docter

Joe Gardner, un insegnante di musica della scuola media, sogna da tempo di esibirsi in uno spettacolo jazz sul palco, e finalmente ha una possibilità. Tuttavia, un incidente fa sì che l’anima di Gardner venga separata dal suo corpo e trasportata allo You Seminar, un centro in cui le anime si sviluppano e acquisiscono passioni prima di essere trasferite in un bambino appena nato; Gardner si trova costretto a lavorare con le anime in allenamento, come 22, un’anima con una vaga visione della vita dopo essere stata intrappolata per anni al seminario, al fine di tornare sulla Terra prima che sia troppo tardi.

Mister Link, di Chris Butler

Mister Link è ambientato nel 1986 e vede protagonista il carismatico Sir Lionel Frost (voce originale di Hugh Jackman), che si considera il migliore investigatore del mondo per quanto riguarda creature mitologiche e mostri. Il problema è che che nessun esponente dell’alta società sembra riconoscergli questa abilità. Un giorno riceve una lettere e si rende conto di trovarsi di fronte alla possibilità di poter catturare “the missing link” (l’anello mancante), una creatura leggendaria di cui nessuno è ancora riuscito a provare l’esistenza.

Sperando di ottenere finalmente l’approvazione dei suoi colleghi avventurieri e del suo rivale, Lord Piggot-Dunceby, Sir Lionel decide di partire per le regioni dell’estremo nord-ovest del Pacifico alla ricerca della creatura. Dopo averlo trovato in una foresta del Nord America, Lionel scopre che è stata proprio lo sasquatch, soprannominato Mr. Link (con la voce originale di Zach Galifianakis), a scrivergli la lettera per chiedergli di aiutarlo a trovare i suoi parenti yeti sull’Himalaya…

Autore dell'articolo: moviedigger