golden globe 2019

GOLDEN GLOBE 2019 | Tutti i vincitori

Questa notte si è tenuta la cerimonia di premiazione dei 76° Golden Globe al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles e a condurre il programma trasmesso da NBC (in Italia da Sky Atlantic) c’erano Sandra Oh (premiata per la serie tv Killing Eve) e Andy Samberg, che hanno aperto la serata con un monologo ricco di riferimenti all’attualità di Hollywood e alla politica americana.

Durante la prestigiosa cerimonia, che è considerata l’anticamera degli Oscar, hanno trionfato Bohemian Rhapsody, biopic su Freddie Mercury (miglior film drammatico), Green Book con Viggo Mortensen (miglior commedia o musical) e Roma di Alfonso Cuarón che si è portato a casa due importanti premi come miglior regista e miglior film straniero.

Il grande deluso di quest’anno è invece a A Star Is Born (e un po’ anche l’elegantissima cantante Lady Gaga), che nonostante le 5 nomination, ha vinto un solo premio, quello come miglior canzone originale per il brano Shallow. Anche Vice – L’uomo nell’ombra con Christian Bale ottiene un solo riconoscimento come miglior attore in una commedia a fronte di ben 6 candidature.

Nella categoria animazione a sopresa Spider-Man: Un Nuovo Universo è riuscito a battere la concorrenza della Disney e della Pixar e a questo punto è lanciatissimo verso gli Oscar.

Non hanno ricevuto alcun riconoscimento film importanti e blasonati come BlackKklansman di Spike Lee, Black Panther di Ryan Coogler, Crazy & Rich e Il ritorno di Mary Poppins.

Il Premio alla carriera Cecil B. DeMille è andato al leggendario Jeff Bridges.

ECCO TUTTI I VINCITORI DEI GOLDEN GLOBE 2019

CINEMA

Miglior film drammatico:
Bohemian Rhapsody

Miglior film commedia o musicale:
Green Book

Miglior regista:
Alfonso Cuaron per ROMA

Miglior attrice in un film drammatico:
Glenn Close per The Wife

Miglior attrice in un film commedia o musicale:
Olivia Colman per La favorita

Migliori attore in un film drammatico:
Rami Malek per Bohemian Rhapsody

Miglior attore in un film commedia o musicale:
Christian Bale per Vice

Miglior attrice non protagonista:
Regina King per Se la strada potesse parlare

Miglior attore non protagonista:
Mahershala Ali per Green Book

Miglior film straniero:
Roma

Miglior film d’animazione:
Spider-Man: Un nuovo universo

Miglior Sceneggiatura:
Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per Green Book

Miglior colonna sonora:
Justin Hurwitz per First Man

Miglior canzone:
Shallow in A Star is Born

TELEVISIONE

Miglior serie tv drammatica:
The Americans

Miglior serie tv commedia o musical
The Kominsky Method

Miglior miniserie o film tv
The Assassination of Gianni Versace

Miglior attrice in una miniserie o in un film tv
Patricia Arquette in Escape at Dannemora

Miglior attore in una miniserie o in un film tv
Darren Criss in The Assassination of Gianni Versace

Miglior attrice in una serie tv drammatica
Sandra Oh in Killing Eve

Miglior attore in un a serie tv drammatica
Richard Madden in Bodyguard

Miglior attrice in una serie tv commedia o musicale
Rachel Brosnahan in The Marvellous Mrs. Maisel

Miglior attore in una serie tv commedia o musicale
Michael Douglas in The Kominsky Method

Miglior attrice non protagonista in una serie tv, miniserie o film tv
Patricia Clarkson in Sharp Objects

Miglior attore non protagonista in una serie tv, miniserie o film tv
Ben Whishaw in A Very English Scandal

Autore dell'articolo: moviedigger