festa di roma

LA FESTA DI ROMA 2018 – Una festa lunga un giorno

LE INIZIATIVE DELLA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA PER CAPODANNO

Nella notte di Capodanno, il Cinema Reale e il Teatro India ospiteranno cinque opere cult firmate da Blake Edwards, Roman Polanski, George Romero, Carmelo Bene, Matteo Garrone

In occasione de La Festa di Roma, il 1 gennaio 2018 a partire dall’una di notte, la Fondazione Cinema per Roma organizzerà una serie di proiezioni che si terranno presso il Cinema Reale (Piazza Sidney Sonnino 9) e il Teatro India (Lungotevere Vittorio Gassman 1) a ingresso gratuito.

Il programma, a cura di Mario Sesti, rientra nell’ambito di CityFest, il contenitore di eventi culturali della Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis.

Ore 1 – Cinema Reale
Si inizierà all’una al Cinema Reale, con una rassegna di tre film attraverso la quale si cercherà di cogliere, a cinquant’anni di distanza, cultura e sentimenti dell’anno 1968, culmine di una stagione di contestazione che ha segnato anche una serie di eccezionali trasformazioni nel campo dell’immaginario. Primo appuntamento con Hollywood Party di Blake Edwards, straordinario esempio di anarchia cinematografica che, fra gag e comicità, si dimostra anche in grado di colpire al cuore riti e personaggi dell’industria cinematografica statunitense. A seguire, si terrà la proiezione di Rosemary’s Baby, da molti considerato il miglior lavoro di Roman Polanski, incubo ambientato nell’Upper West Side di New York; in chiusura, La notte dei morti viventi di George Romero, che segna la nascita della creatura più sovversiva e longeva della contemporaneità, lo zombie.

Ore 3 – Teatro India
A partire dalle ore 3, il Teatro India accoglierà due proiezioni che mostrano come il teatro possa essere raccontato sul grande schermo. Estate romana di Matteo Garrone e Nostra Signora dei Turchi di Carmelo Bene, a cinquant’anni anni dalla sua uscita, marcano, per certi versi, la fine e l’inizio della grande stagione dell’avanguardia teatrale: Carmelo Bene ne è il testimone più incandescente, Matteo Garrone, figlio del critico che più di altri è stato assorbito da quel movimento (Nico Garrone), ne racconta l’autunno dolce, toccante, ironico e mesto.

Le maratone cinematografiche saranno intervallate da due filmati. Il primo, curato da Mario Sesti, proporrà al pubblico una breve antologia delle più divertenti feste di Natale e Capodanno tratte dai “cinepanettoni” della Filmauro. Inoltre, grazie alla collaborazione dell’Istituto Luce Cinecittà, sarà presentato uno speciale montaggio d’archivio a cura di Cristiano Migliorelli, la Festa in Luce, da un’idea di Giorgio Gosetti e Mario Sesti, che farà scorrere sugli schermi del Teatro India e del Cinema Reale ottanta anni di immagini che hanno come protagonista la città di Roma.

GUARDA IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA FESTA DI ROMA 2018

(Fonte: CityFest)

Autore dell'articolo: moviedigger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.