Finché c'è prosecco c'è speranza

FINCHE’ C’E’ PROSECCO C’E’ SPERANZA – Proiezione gratuita a Milano

Lunedì 29 gennaio 2018 alle 21 presso il cinema Spazio Oberdan di Milano, nell’ambito del progetto “Lo spettacolo della sicurezza”, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con Inail Direzione Regionale Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, propone la proiezione gratuita del film Finché c’è prosecco c’è speranza di Antonio Padovan, un’opera che affronta i valori delle tradizioni, della terra e del lavoro, il rispetto della persona, della legalità, della sicurezza.

Al termine della proiezione saranno presenti in sala il regista Antonio Padovaned Elvira Goglia (INAIL – Direzione Regionale Lombardia).

Prenota il tuo biglietto gratuito Tel. 02.87242114

(da lun a ven dalle 10 alle 17)

Finché c’è prosecco c’è speranza, scheda e sinossi:

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Giallo
  • ANNO: 2017
  • REGIA: Antonio Padovan
  • ATTORI: Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’amico
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 101 Min
  • DISTRIBUZIONE: Parthénos

Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo-ispettore Stucky, metà persiano e metà veneziano: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, per risolvere il caso deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante. Sullo sfondo, tra i filari, una battaglia per la difesa del territorio e delle bollicine che anima bottai, osti, confraternite di saggi bevitori: Stucky intuisce presto che la soluzione dei delitti passa attraverso il modo di vedere la vita, e la vite, del conte Ancilotto. E che nella sua cantina, tra vetro e sughero, alcol e lieviti addormentati, si agita un mondo che non vuole scomparire ma, al contrario, rivendica un futuro.

Finché c'è prosecco c'è speranza

Autore dell'articolo: moviedigger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.