cartoons on the bay

CARTOONS ON THE BAY | 22° Festival Internazionale dell’animazione a Torino

Torino ospita  dal 12 al 14 aprile 2018, il Festival Cartoons on the Bay, giunto alla sua 22.ma edizione.

Il Festival si svolge in tre intense giornate ed è composto da tre aree tematiche principali:

  • un programma professionale, con ospiti da tutto il mondo, due concorsi, diverse masterclasses, un Paese Ospite e un Tema dell’Anno come filo conduttore;
  • un programma cinema, con anteprime esclusive, film per tutte le età e retrospettive;
  • un programma scuole, con anteprime cinematografiche e incontri con i personaggi preferiti dei bambini.

PROGRAMMA PROFESSIONALE

Il Programma Professionale accoglie ogni anno più di 800 professionisti e si articola in tre giornate ricche di appuntamenti, conferenze, panel, masterclasses e un focus sul Paese Ospite. L’ormai famoso concorso Pulcinella Awards registra ogni anno oltre 500 opere da 50 paesi di tutto il mondo. Inoltre il concorso Pitch Me! permette ai giovani creativi italiani di presentare per la prima volta ad un pubblico di professionisti i loro progetti. Infine per ogni edizione viene creato un Manifesto firmato da illustri fumettisti o disegnatori e una sigla realizzata da rinomati artisti e animatori.

PROGRAMMA CINEMA

Il programma cinema prevede la possibilità di vedere gratuitamente, durante tutta la durata del Festival, anteprime, film per tutte le età e retrospettive di personaggi famosi da tutto il mondo. Tra i film in programmazione: Rampage – Furia animale, Akira, Gatta cenerentola, La tartaruga rossa…

LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO

PROGRAMMA SCUOLE

Il Programma Scuole è ricco di sorprese e prevede anteprime, film, retrospettive, incontri con gli artisti e appuntamenti speciali studiati ad hoc per bambini e ragazzi.
Il Programma è dedicato alle scuole elementari e medie, con una media di 600 presenze giornaliere. Un’importante opportunità didattica, dedicata ai linguaggi dell’animazione e alle sue grandi potenzialità.

cartoons on the bay

Autore dell'articolo: moviedigger